inicio mail me! Torna su Vai giù

L'Associazione "Ricerca In Movimento" è stata costituita per fornire un appoggio formativo, pratico e morale alle famiglie con pazienti affetti da Corea di Huntington a partire dal 1994 fino al 2002. La "Mauro Emolo Onlus" nata da una costola dell'Associazione "Ricerca In Movimento" è attiva dal 2001 e si occupa di finanziare la produzione di materiale informativo sulla Corea di Huntington (spot, campagne stampa, sito internet, numero verde) oltre a tutte le iniziative utili alla ricerca e alle famiglie.

Ernesto

CHI ERA

 

Questo sito, questa associazione, l’associazione “Ricerca in Movimento”, non sarebbero esistiti se non fosse stato per Ernesto Arpaia. La Corea di Huntington lo aveva colpito a 40 anni e se l’e portato via all’improvviso, come una ladra, l’11 dicembre 2002. Per più di 20 anni Ernesto ha combattuto una battaglia senza sosta, mettendosi sempre in prima linea. A differenza di molti, troppi malati, Ernesto non aveva alcuna vergogna di sé. Sapeva che l’aspetto bizzarro del suo corpo era dovuto alla Corea, se non ne faceva una colpa, ma anzi, usava questo fatto come uno strumento contro la malattia stessa. Si è mostrato in televisione, si è fatto filmare e fotografare in ogni fase, si è proposto come cavia più e più volte, sostenendo che non lo faceva per se stesso, ma per quelli che sarebbero venuti dopo di lui. Lui e la compagna della sua vita, sua moglie Stefania Solari, hanno dimostrato che è possibile organizzarsi, ottenere ciò a cui si ha diritto, curare uno di questi malati “difficili” in casa, affrontando e superando le varie fasi. Ernesto non ha mai perso la sua lucidità e la sua gioia di vivere, non ha mai rinunciato ai piccoli piaceri quotidiani, ha insegnato a tutti noi che cosa siano il coraggio, la dignità e la voglia di non mollare mai.

Libero dal tempo e dalla morte, vivo la mia gioiosa eternità.

La mia mente è sospesa in una luce infinita.

Il mio cuore sempre colmo d’amore è tornato giocoso e sereno.

Il mio corpo è un punto luminoso nell’azzurro infinito.

——————————————————————–

Borse di studio
Il ricordo


13 luglio 2011